For collaborations, contact me at meira.co91@gmail.com

martedì 20 febbraio 2018

Scrivere della mia Sicilia con Nereide e Sandy

Vista di Catania

Villa Bellini - Catania
Forse non tutti sanno (o, probabilmente, nessuno sa... XD) che lavoro come social media manager e copywriter. Quest'ultima mansione mi dà la meravigliosa possibilità di realizzare testi di qualsiasi tipo adatti a qualsiasi occasione e obiettivo. In poche parole, mi dà la possibilità di fare ciò in cui ritengo di essere più brava in assoluto: scrivere.

Qualche giorno fa mi è stato chiesto di scrivere un breve articolo sulla Sicilia Orientale. Il problema è che non sono riuscita a scrivere meno di 800 parole. Troppe, in questo caso.

Quando un argomento mi è congeniale non riesco proprio a smettere. Vorrei dire, anzi scrivere, tutto, ma proprio tutto tutto quello che mi passa per la testa. Pensate a come possa essere stato per me scrivere della Sicilia... ogni cosa era necessaria, ogni cosa si doveva dire per forza perché tutti dovrebbero, devono sapere. E ad un tratto, mentre scrivevo, avevo anche gli occhi un po' lucidi. Mancanze. Radici che, sebbene adesso possa dire che Roma comincia davvero ad avere le sembianze di ciò che si può chiamare casa, rimarranno sempre lì, alle pendici dell'Etna.

Alla fine, ho passato l'articolo alla mia collega per una revisione "Taglia tu", le ho detto "Che io non ce la faccio". Ha tagliato gran parte, un colpo al cuore. Ha fatto senza dubbio un ottimo lavoro, un riassunto che, presa dai sentimenti, io non ero riuscita a fare. Tagliare era più difficile che scrivere. Per questo motivo l'articolo adesso risulta, ai miei occhi, un po' mutilato. I lettori non lo sapranno mai, ma io sì. E adesso anche voi. Per questo vi lascio uno dei paragrafi che abbiamo dovuto, tristemente, lasciare da parte. Mi auguro che vi faccia piacere poterlo leggere:

"[...]C’è la Catania storica, con il Teatro Romano, le Terme della Rotonda, le Terme Achilliane, gli scavi in Piazza Stesicoro, il Castello Ursino, il Monastero dei Benedettini, l’Obelisco e tanto, davvero tanto altro. La Catania religiosa, con il famoso Duomo nell’omonima Piazza e la Chiesa di San Nicolò l’Arena. La Catania della tradizione con il mercato del pesce, un luogo unico. La Catania mondana, con gli innumerevoli locali e i negozi in Via Etnea. E la Catania marittima, con le sue spiagge, tra cui San Giovanni li Cuti: una piccola, particolare borgata marinara".

E se non vi interessa della Sicilia e dei sentimentalismi, vi lascio una mini recensione: l'ultima volta in cui sono stata nella mia città, ne ho approfittato per comprare 2 gioiellini di Nabla: felice di trovarli scontati al 50%, ma non felice del fatto che lo sconto fosse dovuto ad un "fuori tutto" dei prodotti Nabla, in quanto la mia bioprofumeria di fiducia ha deciso di non trattare più questo brand D: comunque, i due prodotti in questione sono gli ombretti Nereide (celestial, lo desideravo da una vita) e Sandy (bright, non lo desideravo, ma caspita se è bello di giorno, da solo su tutta la palpebra!). Sandy è bello setoso, Nereide lo trovo un po' duretto, soprattutto se confrontato ai suoi colleghi celestial che possiedo, ma io lo utilizzo da solo, non come top coat, per cui sono consapevole del fatto che devo stratificarlo per ottenere un effetto abbastanza pieno. E una volta ottenuto quest'effetto... levateve tutti. Una meraviglia, un gioiello luminoso e fine sulle palpebre. Sandy è un oro indefinibile, dai riflessi platino che, come dicevo, da solo sulla palpebra, di giorno, anche con gli occhiali non passa inosservato. Quando la luce lo illumina è fatta. Bellissimo.




Fatemi sapere se vi piacciono questi post in cui parlo un po' di me, ma mi ricollego anche al make up!

Voi vivete nella vostra città o vi siete trasferiti "fuori"? Avete provato Nereide e Sandy?

mercoledì 7 febbraio 2018

Cambiamento epocale


Vi avevo detto che sarei tornata. Beh, eccomi, adesso i presupposti per ricominciare ci sono tutti.
Ma continuo a non farlo. Perché, mi chiedete? Non lo so. Pare che, in questo caso, per me ricominciare sia più difficile di cominciare.

Ci ho pensato. Ci ho pensato bene, stanotte. Perché, si sa, le idee migliori vengono sempre di notte, quando non possiamo neanche prendere appunti. Voglio cambiare. A questo stavo già pensando da un po' perché... vi siete accorti che il nome di questo blog è abbastanza generico? Non parla di make up, non parla di moda... parla di vita. E di stile. Richiama il termine "lifestyle". E per quanto ogni volta che mi dicono: "Wow, hai un blog? Come si chiama?" io mi debba scervellare per spiegare che ci sono gli apostrofi come in "Rock'n'Roll", in fondo ci sarà un motivo per cui ho scelto proprio "Life'n'Style".

Voglio essere libera. Voglio poter parlare di quello che mi pare. E come mi pare, senza dover seguire inutili regole. Voglio potervi raccontare di me e non solo della mia collezione di trucchi. E questo è quello che avverrà. Diventerà un Comfort Blog? Non lo so, Forse. Forse un comfort blog orientato al beauty.

Mi sostenete? Ci sarete ancora? Sappiate che mi mancate un sacco. Ma proprio tanto. E mi manca stare qui. Scrivere, raccontare, parlare... non vedo l'ora di ricominciare.

Anzi, con questo post, in effetti, penso di averlo già fatto.

domenica 31 dicembre 2017

Bilancio Annuale + Preferiti 2017!

Come ogni anno, è arrivato il momento del bilancio annuale e dei preferiti dell'anno e, come ogni anno, mi riprometto di essere breve ma, in fondo, so che non lo farò.

Se non vi va di sorbirvi la pappardella, saltate pure alla parte in cui parlo dei prodotti dell'anno XD

Anche il 2017 è stato un anno pieno di difficoltà, inutile negarlo. E' dal 2015 che vengo sballottata da un lavoro all'altro alla continua ricerca della mia strada. Finalmente, a settembre dell'anno scorso ho capito cosa volevo fare veramente. Ma ciò non basta, ci vogliono autostima, faccia tosta e una buona dose di fortuna... ed io ero sprovvista di tutto questo. Ma si dice "aiutati che Dio ti aiuta" e penso che un po' sia vero perché le cose dobbiamo volerle veramente e quando le vogliamo veramente facciamo di tutto pur di ottenerle. Anche amarci un po' di più e capire che, forse, qualcosa la sappiamo fare. Che, forse, siamo capaci di gestire le persone e le cose che ci accadono, di organizzarci il lavoro, di svolgere una professione come Dio comanda. Una serie di eventi mi hanno fatto conoscere una persona che mi ha dato fiducia in me stessa, che mi ha fatto capire che le mie conoscenze non erano scontate e che dovevo applicarle. Non so mai come lo ringrazierò abbastanza.
Penso che è anche un po' merito mio se da tre mesi a questa parte ho un lavoro che mi piace, IL mio lavoro, quello che volevo fare. In un posto che mi piace. Con tante belle persone. A mezz'ora da casa. Non potevo chiedere di più, davvero.

Il 2017 sarà per sempre l'anno in cui ho perso nonna. La mia mamma-nonna. E' anche grazie a lei se oggi sono quello che sono. Ma so che adesso è felice, che non devo rattristarmi. La sogno spesso. E' sempre con me.

Quest'anno ho fatto diverse gitarelle con il mio amore e non posso proprio lamentarmi, sempre nella nostra bella Italia!
A marzo sono stata a Bologna per il mio primo Cosmoprof che mi ha lasciata entusiasta e molto soddisfatta! Ad aprile la tanto attesa visita agli splendidi Musei Vaticani, a maggio ho scoperto Tivoli con le sue tre ville mozzafiato: Villa Adriana, Villa Gregoriana e Villa D'Este. A giugno, la volta di Bracciano: ho adorato il suo lago e il suo castello. A settembre, relax in un posto che volevo visitare da sempre: Scala dei Turchi, nella mia bella Sicilia. Il 2018, se tutto va bene, sarà l'anno di qualche viaggetto all'estero!






Oltre alle soddisfazioni professionali ce ne sono anche alcune "extra": l'esperienza come hostess all'Auditorium Parco della Musica per il Festival delle Scienze, le collaborazioni con Artistic e La Cremerie e l'incontro con il fantastico Mister Daniel che stimo da sempre.



Il 2017 mi ha fatto capire che posso farcela, che valgo, che posso essere serena, che posso diminuire le mie ansie e andare avanti, che se sbatti la testa tante volte alla fine la vita ti dà una possibilità ma tu devi sfruttarla al massimo! Non so come sarà il 2018, le premesse sono positive, ma non do mai nulla per scontato! ;) Di una cosa, però, sono sicura: alcune persone, poche ma buone, continueranno a starmi vicino e a sostenermi. Vi amo e se leggeste sapreste che sto parlando proprio di voi <3

***

Ed ora la cosa che forse vi interessa di più: i miei preferiti dell'anno! I nuovi prodotti che "mi hanno cambiato la vita"! :D (cliccando sui link trovate le recensioni dettagliate ;D)

MARZO
Fluid Velvet Mat Lipstick di Deborah
Kit Colour Revolution di Artistic

MAGGIO


KVD Liquid Lipstick in Mother
Kiko Summer 2.0 Mascara





















GIUGNO


Scrub Corpo al Tea Verde de La Cremerie





















LUGLIO
Mulac Good Vibes Eyeshadow Palette




















Roses Dreamy Matte Liquid Lipstick
by Nabla 






















AGOSTO - SETTEMBRE
Deodorante Dove Go Fresh




















Kiko Mascara Fall 2.0




















OTTOBRE - NOVEMBRE
Essence Extreme Lasting Eye Pencil in 03 Black Midnight Sky
Deborah 2 in 2 Gel Kajal 6 eyeliner Waterproof
Puro Bio Lip Tint in 02 Aragosta
Nars Radiant Creamy Concealer in Custard





















DICEMBRE





















Gli ultimi tre prodotti sono i preferiti di dicembre, dunque non ve ne ho mai parlato prima... ve li descrivo brevemente: il Lip Kit "Grace" di Nabla è meraviglioso! Matita e rossetto liquido di un particolarissimo rosa che non riesco a definire, naturale ma d'effetto grazie alla sua satinatura dorata. Non riesco più a farne a meno! La HD Finishing Powder di NYX è LA cipria! Fissa alla perfezione, opacizza, dura, non dà quell'indesiderato effetto gesso e niente... la amo! Il rasoietto per sopracciglia di W7 è la svolta epocale nella mia eyebrows routine che ora dura molto meno!



Penso proprio di avervi detto tutto, a voi va di raccontarmi brevemente come avete passato questo 2017? :) Un bacio a tutte, vi auguro 365 giorni meravigliosi <3

giovedì 30 novembre 2017

I preferiti del mese: ottobre e novembre 2017!

Ciao ragazze/i, non ci sono parole per dire quanto mi è mancato questo spazietto e quanto mi manca parlare con voi... questo periodo finirà, lo so, ma prima di allora non posso fare promesse.

Ottobre e novembre sono stati due mesi dolceamari, in particolare per un evento nefasto accaduto a fine ottobre. I preferiti però, sebbene non molti, ci sono eccome, per cui eccomi qui a parlarne!

4 preferiti make up e beauty che si meritano assolutamente di essere elencati qui! Matite che si fissano completamente e vanno via solo con il bifasico, due ottime scoperte (Essence Extreme Lasting Eye Pencil Easy Glide & Waterproof in 03 Black Midnight Sky e Deborah 2 in 2 Gel Kajal 6 eyeliner Waterproof), un rossetto liquido acquistato per caso, un nude leggermente aranciato come desideravo da tempo dalla durata e dalla pigmentazione estreme (Puro Bio Lip Tint in 02 Aragosta) e IL correttore che desideravo acquistare da una vita, tanto decantato da Mr. Daniel: Nars Radiant Creamy Concealer in Custard! Si fonde perfettamente con il mio incarnato, bastano due goccine per una coprenza perfetta, un velo sottile che si fissa e non va nelle pieghe, va via solo al momento dello struccaggio. Adoro.


Passiamo ai regali: il mio amore mi ha stupita con un nuovo charm per il mio bracciale Pandora: è a forma di cuore e ritrae un bacio tra Minnie e Topolino, troppo carino! Sul retro, invece, c'è scritto "Believe in magic".


La cara Folle non si smentisce mai e mi ha sorpresa con ben 4 maschere viso provenienti dal Giappone, acquistate durante il suo ultimo viaggio! Ovviamente non vedo l'ora di provarle tutte!


Nonostante io sia un'enorme cacasotto, ho amato profondamente entrambe le stagioni di questa serie TV: Stranger Things. Per me sono congegnate benissimo, attori bravissimi, trama coinvolgente... voglio la terza stagioneeeee!!!


Per ciò che è accaduto a fine ottobre, la musica perfetta è sicuramente Per dirti ciao - Tiziano Ferro, che mi ha accompagnato nei momenti bui successivi all'accaduto.
Decisamente più recente, invece, Ti fa stare bene - Caparezza, bellissimo testo e ritmo secondo me coinvolgente.

Mi sono convinta a scaricare Spotify e devo dire che mi sto trovando molto bene! Un'app decisamente comoda, soprattutto nei rari, piccoli momenti di noia e quando sono sotto la doccia!



Questo è tutto, sono sicura che ci rivedremo per i preferiti dell'anno, ma spero di riuscire a pubblicare almeno un altro post durante il mese di dicembre! Ho tanti prodotti di cui parlarvi!!! Alla prossima! :************

sabato 30 settembre 2017

I preferiti del mese: agosto e settembre 2017!

Ciao mondo. E' da un secolo che non scrivo. Posso solo dirvi che la mia vita in questi ultimi due mesi è cambiata un botto, dunque non preoccupatevi se in futuro non sarò costante... i prossimi tre mesi potrebbero essere molto duri, ma so anche che saranno molto belli. Il lavoro è tanto e io non mi arrendo!

Detto ciò direi di passare direttamente ai preferiti altrimenti questo post diventa un papiro. Cercherò di essere sintetica come mai prima d'ora!

SOLARI
Mi trovo molto bene con i solari in spray, dunque ho amato particolarmente quelli di Nature's e di Garnier che vedete in foto: fanno il loro dovere e si assorbono in un lampo. Con la protezione per il viso di L'Oreal ho trovato in omaggio il doposole, cosa che ho moooooolto gradito, ma non l'ho ancora usato perché ho amato alla follia lui... il doposole rinfrescante de L'Erbolario, il migliore mai provato! Dà una sensazione di freschezza unica.

BEAUTY
Mi sono leggermente abbronzata, dunque ho potuto utilizzare in combo il fondo di Essence e la cipria di Benecos che vi mostro qui sotto: sono leggermente più scuri del mio normale incarnato, quindi li ho utilizzati a tutto spiano! Il Dove Go Fresh in questo formato è stata un'ottima scoperta, amo il suo profumo! Mentre la matita occhi di Essence è solo una grande, bellissima conferma.

ACQUISTI
VOLEVO ricomprare il tonico astringente di Antos MA non l'ho trovato nella mia bio profumeria di fiducia -_-" mi è stato consigliato l'idrolato di salvia de La Saponaria e devo dire che fa il suo lavoro veramente bene! Lo applico prima di andare a dormire e la mattina trovo la pelle morbida e il naso non oleoso! Però c'è un grande MA... l'odore veramente pessimo. All'inizio lo applicavo trattenendo il respiro, mai successa una cosa simile. Sa di salvia, ma troppo, troppo forte. Salvia esagerata, salvia all'ennesima potenza. Posso passarci sopra, ma se ritrovassi il mio tonico del cuore riprenderei sicuro lui. Mi serviva il mascara perché il mio amato della LE Neo Noir di Kiko era finito, ma... ecco che esce quello della LE Fall 2.0 che è identico! Non me lo sono lasciato scappare.
E poi da Thun c'era in offerta a 5€ un set di pochette, agendina e due matite: ho regalato l'agendina a mia sorella e le matite a mia mamma e ho tenuto la pochette, non è adorabile??

REGALI
Amiche e famiglia mi hanno inondata di doni, quindi mettetevi comodi.
Prima di partire la mia adorata Folle mi ha lasciata completamente di stucco regalandomi due ombretti magnetici della collezione Fall 2.0 di Kiko (04 Purple Mind e 06 Thinking Green) + il loro primer. Dire che le sarò grata forevah è dire poco, volevo troppo provarli! Ma... mia sorella ha pensato bene di regalarmi anche lo 01 Over the taupe quindi ora ho ben 3 di questi meravigliosi ombretti! Over the taupe è bellissimo anche da solo su tutta la palpebra, Purple mind non dà il meglio di sé nelle sfumature, vuole e deve essere il protagonista del make up! Thinking green è un verde meraviglioso.

Sempre mia sorella mi ha regalato il rossetto metallizzato di Kiko numero 05 che ha trovato in uno dei loro cestini tutto a 4€... mi ero persa questa collezione di rossetti metallizzati, sono davvero stupendi! Questo somiglia un po' a Moulin Rouge di Nabla, ma è decisamente più berry.

A Gallipoli la mia mamma è entrata in uno shop Le Carose e ne è uscita con un regalino per me <3 questo braccialetto carinissimo con 4 charm, inutile dire che il mio preferito è il fiocco! Uso molto il rosa quindi lo sto indossando tantissimo.

E poi c'è l'omaggio del supermercato, il doccia schiuma all'aloe di Equilibra! Devo ancora provarlo.

In realtà una mia amica mi ha regalato altre due cosine, ma presa dalla fretta ho dimenticato di inserirle in foto, che frana che sono! D: Ma non posso non menzionarle perché mi sono piaciute molto: lo smart lipstick di Kiko n. 412 e l'Eyetech Look Eyeshadow n. 106! Non avevo mai provato questi ombretti quindi sono stata felicissimo di riceverlo, mentre gli smart lipstick sono sempre una conferma, questo è un rosso corallo acceso!

Purtroppo qui la luce non mi ha aiutata molto -_-" ma si vede comunque che sono stupendi! *O*

REGALONI

Loro hanno una categoria a parte XD non posso che ringraziare infinitamente i miei per i nuovi occhiali e il nuovo cellulare: lavoro con i social, dunque con quello vecchio non potevo più sopravvivere, adesso sto amando il mio Huawey P9 Lite!

E poi stavo diventando cecata, donde i nuovi occhiali! Li volevo GRANDI e così sono! :D Li adoro perché quando mi trucco il make up di vede! *-* E poi sono di Tiffany... <3

MUSICA
Ho odiato tutti i tormentoni, ma Lento/Veloce di Tiziano non poteva che accompagnarmi per tutta l'estate... <3

LUOGO
Qui posso essere davvero sintetica perché posso solo dire... Scala dei turchi. Ci sono stata una settimana, volevo andarci da una vita... il posto è incantevole e io mi sono finalmente rilassata.

Bene, questo è tutto! Chi è arrivato fino a qui è un eroe XD alla prossimaaa che spero sia il più presto possibile!

lunedì 28 agosto 2017

Nabla Dreamy Matte Liquid Lipsticks : Grande Amore, Roses, Unspoken e Kernel

So che tutti stavate aspettando questo momento... il momento della mia recensione sui Dreamy Matte Liquid Lipstick di Nabla!


Ma questo non sarà un post come gli altri... sapete che ho preso soltanto le tonalità Grande Amore e Roses. Ebbene, per darvi una panoramica ancora più completa, questo sarà un post scritto a 4 mani: da me e dalla mia sorellina, che ha preso Unspoken e Kernel! Iniziamo!

Come tutti ormai sapete, il pack è molto elegante: cilindrico, la parte contenente il prodotto è trasparente e opaca, il tappo è lucido, specchiato e in oro rosa. Ecco, partiamo subito dal tappo: con Grande Amore tutto bene, con Roses... beh, in pratica la parte dorata si è staccata dalla base dell'applicatore... a parole non so spiegarlo bene, ma potete vedere in foto. Non ci sono rimasta benissimo. So che può capitare con qualsiasi brand (infatti non è la prima volta che mi capita, mi è successo anche con uno smalto), ma ometterlo significherebbe non essere obiettiva e questa recensione punta proprio all'obiettività, soprattutto dopo ---> questo post.

La confezione contiene 3 ml di prodotto. In molti si sono lamentati, ma proprio questa caratteristica non mi disturba affatto: non ho mai finito un rossetto liquido e nonostante in questo caso siano "solo" 3 ml, non credo che lo finirò mai, o comunque in breve tempo, dato che davvero il colore è pienissimo sin dalla prima passata.

Ma andiamo avanti: il prodotto ha una consistenza diversa da tutti gli altri rossetti liquidi in mio possesso. Non è cremoso, non è fluido, non è mousse come i soft matte di NIX, ma è molto, ma molto liquido. Il più liquido che io abbia mai provato. E se per caso inclinate un po' la boccetta... no, questa non ha una "imboccatura" ad hoc che eviti i disastri. sono riuscita a non far fuoriuscire il prodotto per un pelo. Altra cosa che non mi ha fatta impazzire.

Essendo il prodotto molto liquido, bisogna stare attenti a quanto se ne preleva con l'applicatore: se ne prendete troppo, vi troverete con un ammasso di roba sulle labbra che non saprete bene come gestire. Le primissime volte mi è successo così, poi ci si fa l'abitudine, ma è bene evidenziarlo e saperlo!

L'applicatore è molto comodo, né troppo grande né troppo piccolo e i peletti sono corti, il che facilita un'applicazione precisa.

Parliamo dei tempi di asciugatura: ci mette un quarto d'ora buono per fissarsi completamente sulle labbra e per diventare no transfer. Personalmente apprezzo questa caratteristica perché mi permette di fare facilmente dei piccoli ritocchi nel caso in cui ce ne fosse bisogno, mentre ho alcuni rossetti liquidi che si fissano immediatamente e se sbaglio è la fine... non vanno via neanche con l'acido muriatico.

Come ho già detto, il colore è pieno sin dalla prima passata. Una volta asciutto, questo rossetto non si sente affatto sulle labbra, rimane molto elastico e non "tira". Insieme al KVD, posso dire che i Dreamy Matte sono i rossetti liquidi più confortevoli che possiedo.

La volta in cui ho messo più a dura prova questi rossetti è stata quando sono andata a mangiare vichingo con la cara Folle. Tartine con burro salato e pesce, una specie di enorme piadina e poi il gelato. Insomma: impossibile mangiare questo genere di cose come una principessa, le labbra sono state messe a dura prova. Ebbene: Grande Amore ha resistito egregiamente svanendo leggermente solo al centro delle labbra... sembrava un effetto gradient fatto apposta, non ho sentito il bisogno di ritocchini e mi sentivo perfettamente a mio agio. Da questo punto di vista sono davvero il TOP!

Infine, passiamo ai colori: su di me preferisco di gran lunga Roses, posso dire che è il mio colore e che cercavo questa sfumatura di rosa da una vita. Lo metterei sempre perché davvero sembra che ci sia scritto il mio nome sopra! Dal vivo l'ho trovato meno acceso che negli swatch ufficiali, ma proprio questo mi ha fatta innamorare.
Grande Amore è stato un po' come Panta Rei: so che questo genere di colori cambiano molto in base al colore delle labbra e su di me è completamente diverso rispetto a tutti gli swatch che ho visto in giro. Diventa una sorta di rosso scuro caldo mattone (e dopo questa... Pantone può assumermi! XD) che a volte mi sembra troppo scuro, altre penso che mi stia molto bene. E' una sorta di Odi et Amo, ma più sbilanciato verso quest'ultimo, credo! L'ho trovato simile ad un rossetto liquido già in mio possesso: L.A. Girl Matte Flat Finish Pigment Gloss in Bazaar (QUI il suo swatch, è il penultimo), che però sulle labbra vira decisamente di più al marrone.

Considerazioni finali? Ho cercato di distruggerli, ma in realtà non potevo che AMARE questi rossetti e del prodotto non cambierei proprio niente! Gli unici difetti li ho trovati nel pack: per il tappo vabbè, sarò stata sfigata io, ma la boccetta con l'imboccatura larga che non "pulisce" l'applicatore, il quale finisce per prelevare troppo prodotto se non si sta attenti, e che non evita i disastri... quella la cambierei completamente!

Il prezzo è di 14,90€ e credo che siano decisamente ben spesi!

Grande Amore e Roses
Qualche swatch comparativo... da sinistra a destra:
NYX Liquid Suede in Tea&Cookies
Nabla DMLL in Roses
NYX Soft Matte Lip Cream in Milan
...tre tonalità di rosa completamente diverse fra loro!


Per me è tutto! Direi di lasciare la parola alla mia sorellina!

Ho acquistato due diverse tonalità dei Dreamy Matte di Nabla, Unspoken e Kernel, e posso dire di aver avuto un'esperienza molto positiva. Unspoken corrisponde perfettamente alla tonalità degli swatch ufficiali, si stende molto bene, è compatto ed omogeneo e non crea chiazze nonostante sia un colore abbastanza scuro. Ultimo, ma non meno importante, ha una durata davvero ottima: ho potuto gustare tranquillamente un'intera pizza senza che sbavasse o si sbiadisse, neanche al centro delle labbra! Inoltre, è molto confortevole ed è come non averlo sulle labbra.

L'ottima impressione che Unspoken mi ha lasciato mi ha spinta a comprare anche Kernel. Che dire... anche in questo caso compattezza, omogeneità, comfort e durata lo rendono un prodotto di ottima qualità! L'unico neo di questo rossetto liquido è che, per quanto mi riguarda, il colore non corrisponde a quello degli swatch ufficiali: l'avevo, infatti, ordinato perché desideravo un rossetto viola/prugna scuro, mentre ho ricevuto una tonalità quasi un nude, simile ad uno dei Lingerie di NYX... comunque molto bella, ma inaspettata.

Complessivamente la mia opinione su questi prodotti è buona: ho apprezzato anche l'applicatore molto comodo e la consistenza, che è fluida, e in Unspoken è meno liquida che in Kernel (su questo punto di vista, io e mia sorella non concordiamo!). Consiglierei assolutamente l'acquisto di questi rossetti!
Unspoken e Kernel
 
Qualche swatch comparativo... da sinistra a destra:
Nabla DMLL in Roses vs Nabla DMLL in Kernel (che sembra l'evoluzione più scura di Roses)
Nabla DMLL in Unspoken vs LA Splash El Catrin (della LE Dia de los muertos)

***

L'esperienza che persone diverse fanno con gli stessi prodotti è sempre soggettiva e anche questa recensione ne è la dimostrazione!

Spero che questo articolo a 4 mani vi sia piaciuto, fatemi sapere se ne vorreste altri così in modo da avere recensioni ancora più complete!

Avete acquistato i DMLL di Nabla? In che colori? Come vi siete trovate? Fateci sapere se siete d'accordo con le nostre considerazioni! Alla prossima!

***COMUNICAZIONE DI SERVIZIO*** magari non importerà a molti, ma a me sì... da quando ho aperto questo blog non ho MAI saltato un post sui preferiti del mese, ma credo che questa volta sarò costretta a farlo... sono nella mia bella Sicilia ma, nonostante questo, lavoro comunque a distanza! E fra giri da amici e parenti e lavoro non riesco a destreggiarmi benissimo anche con il blog... ovviamente, però, a fine settembre avrete un post dei preferiti cumulativo! :D Bacioniiiiii

venerdì 4 agosto 2017

I preferiti del mese: luglio 2017!

Io oooodio pubblicare i preferiti all'inizio del mese successivo... ma questa volta è andata così. Statece. Anzi, stamoce! XD


Parto subito con i preferiti BEAUTY, anche questo mese ho per voi qualche piccolo gioiellino, come la palette di ombretti Good Vibes di Mulac, su cui non mi dilungo in quanto ne ho parlato ampiamente QUI, sappiate solo che al momento per me è LA palette! E due meraviglie di Nabla: il Dreamy Matte Liquid Lipstick Roses che è assolutamente il mio colore, credo di cercare questa tonalità in un rossetto liquido da sempre ed è tanto amore <3 il rossetto del momento, ovviamente perfetto insieme alla Good Vibes! E poi c'è Alchemy, ero certa che lo avrei adorato, ma è anche più bello di come immaginassi... impossibile captarne tutti i riflessi, ci ho provato QUI, se siete curiose! (Ho preso anche altre due cosine della Freedomination, ma ve ne parlerò la prossima volta, devo ancora testarle per bene!).
Poi c'è una combo: la matita labbra trasparente di Kiko e il Duraline di Inglot, preso al Cosmoprof! L'ho desiderato un sacco per tramutare gli ombretti in eyeliner, ma la realtà è che, come consigliatomi dalla ragazza del negozio di Roma, lo sto utilizzando quasi esclusivamente sotto i rossetti (ovviamente quelli normali, non quelli liquidi) quando voglio che mi durino di più e il risultato è davvero pazzesco! Contorno le labbra con la matita trasparente, picchietto il Duraline con il dito, applico il rossetto... et voilà! Perfetto fino allo struccaggio!
Due mini-preferiti sono il fondo di Sephora Teint Infusion nella colorazione 14 Soft Beige (ne avevo tra campioncini, perciò l'ho testato per bene) e la minisize del mascara Monsieur Big di Lancome, preso all'evento a Piazza di Spagna. Il fondo è veramente portentoso, media coprenza, modulabile, non si sposta di un millimetro anche con 40° all'ombra e non dà quella sensazione odiosa di prodotto sciolto sulla faccia! Il mascara ha semplicemente soddisfatto le mie aspettative, non volumizza tantissimo, ma allunga un sacco ed è nerissimo! Sto pensando di acquistarlo una volta finito questo...
Infine, un old but gold di cui credo di non aver mai parlato... ed è assurdo, perché io AMO questo prodotto alla follia, specialmente in estate! Era il 2013 quando mia sorella me lo regalò per Natale, cioè... ancora non esisteva neanche il blog! Cercavo da una vita un prodotto da utilizzare in estate principalmente sul décolleté, ma leggermente anche sulle braccia, qualcosa che brillasse e illuminasse (ancora prima che iniziasse la fissazione per il glow sul viso, sul corpo e ovunque), che non fosse in crema né in polvere libera (come il prodotto di Pupa che utilizzavo precedentemente, una polverina luminescente bellissima, ma un po' scomoda) e poi è arrivata la Limited Edition Digital Emotion di Kiko con lei: la Shimmer Powder, maxi illuminante viso e corpo in cialda cotta, nella colorazione 01 Visionary Iris and Rose... l'amore! So che non la finirò mai e va benissimo così! Sono ben 18 grammi! *O* (Ho tentato di immortalarne la magnificenza ma credetemi, di presenza è ancora più bella!






Dopo tutto questo amore per i preferiti beauty, torna la mini PLAYLIST del mese, in questo caso formata solo da due brani diversissimi fra loro, uno attuale - I Feel Il Coming di The Weeknd ft. Daft Punk - e uno un po' più stagionato ma che trovo bellissimo: Ain't No Mountain High Enough di Marvin Gaye&Tammi Terrell presente nella colonna sonora del primo Guardiani della Galassia *O*

Beh, direi che per questo luglio è tutto! Voi come lo avete passato? Avete qualche preferito?